Il MORELLINO di San Luca



Il MORELLINO di San Luca e’
una varietà rustica della pianta del carciofo che trova nel terreno argilloso
bolognese l’ ambiente ideale per crescere e grazie alla peculiarità di questi
terreni assume caratteristiche di colore e sapore uniche. La pianta del
carciofo “Morellino” e’ formata da un cespuglio che può raggiungere
anche più di mezzo metro di altezza, il busto e’ forte ed eretto con i piccoli
getti alla base detti “carducci” che vengono usati per la riproduzione.
Le foglie grandi e spinose
sono di un colore verde grigiastro dal sapore amaro. Le piante di
MORELLINO  si riproducono almeno tre
volte; iniziano con il freddo per poi finire a maggio con i carciofi più
piccoli che sono ideali per conservarli 
sott’olio nei vasi. Diversi sono gli utilizzi in cucina; si possono
consumare crudi o leggermente lessati conditi semplicemente con olio e sale.
Sono l’ideale ingrediente per la preparazione di condimenti per primi piatti e
per carni o pesce. Dei carciofi non si butta nulla.. con i gambi , che sono
molto saporiti , si possono preparare risotti e tortini salati , con le foglie
amare si possono preparare decotti ed essere la base per la riduzione di amari.
A Bologna solo tre sono i
produttori del MORELLINO di San Luca ed uno di questi  e’ 
Federica Frattini dell’Agriturismo Podere San Giuliano dove, oltre a
degustare i carciofi MORELLINO al ristorante,si possono acquistare freschi
appena raccolti oppure nei vasetti sott’olio.
Nel prossimo post arriva la ricetta. Neria Rondelli

Condividi su:

Sezione: