Torna Radici, storie e vini dei Colli Bolognesi

L’8 e 9 giugno, a pochi chilometri dalla città sulle prime colline bolognesi, lungo la via Emilia, torna “RADICI, Storie e Vini dei Colli Bolognesi”.

La manifestazione enogastronomica, alla sua seconda edizione, si svolgerà nello spazio verde di Madìa in via Cassola 35 – Valsamoggia.
L’evento ha come obiettivo quello di promuovere e valorizzare i vini dei Colli Bolognesi che qui hanno il proprio presidio.
Nell’edizione 2024 il percorso enologico prevede la presenza delle migliori aziende vitivinicole del territorio che, nei loro stand, consentiranno ai visitatori assaggi tra gli stand dei produttori. In calendario sono previste anche numerose degustazioni guidate e gratuite, organizzate per piccoli gruppi, che si svolgeranno all’interno degli spazi di Madìa.
Nel corso della due giorni, verrà approfondito il tema delle Bollicine con una selezione di spumanti sia metodo classico che rifermentati in bottiglia. Protagonista principe della manifestazione sarà il Pignoletto, orgoglio della tradizione vitivinicola felsinea e espressione del territorio.

 Radici Prima edizione
Il “viaggio enologico” tra i colli bolognesi si arricchirà con i Rossi dei Colli: dal raffinato Barbera al caratteristico Rosso Bologna.
Radici, Storie e Vini dei Colli Bolognesi racconterà a wine lover, gourmand o semplicemente golosi, le varie sfaccettature del territorio anche sotto il profilo del cibo. Gli avventori potranno acquistare la Wine Card. Questa consentirà assaggi illimitati, tra gli stand dei vari produttori, con la formula del Free Tasting e, previa prenotazione, avere in abbinamento ai vini una selezione di salumi e formaggi del territorio, forniti dal Caseificio Valsamoggia e dal Salumificio Franceschini.
Inoltre la Madìa arricchirà l’offerta gastronomica della manifestazione con una stuzzicante proposta di street food a km 0, basata sui migliori prodotti dei Colli Bolognesi.

Condividi su:

Sezione: