Gustosità di Neria – ORZOTTO GRANDE ESTATE

Fresco, profumato e saporito ecco qui la ricetta di un primo piatto estivo che piacerà moltissimo, ne sono proprio sicura. Fatemi sapere…

La ricetta dell’ ORZOTTO GRANDE ESTATE


Ingredienti per 4 persone 350 gr di orzo perlato, 200 gr di pisellini (anche surgelati), 1 lt di brodo vegetale, 1 scalogno, 2 mazzetti di basilico, 60 gr di grana grattugiato, 1 cucchiaio di burro, 3 cucchiai di olio extravergine di oliva, sale.

Pulire e lavare l’orzo perlato in acqua fredda.
In una capiente pentola portare a bollore il brodo vegetale e cuocere per 30 minuti l’orzo perlato precedentemente lavato.
Nel frattempo in una casseruola soffriggere lo scalogno tritato finemente con l’olio extravergine di oliva e una piccola noce di burro;

dopo qualche minuto aggiungere i pisellini, 
un pizzico di sale e cuocere per una decina di minuti a fuoco moderato.

Quando l’orzo sarà cotto e risulterà ancora molto al dente, aggiungerlo ai pisellini e continuare la cottura come un normale risotto per qualche minuto aggiungendo brodo vegetale poco alla volta.
In una tazza, con un mixer ad immersione, emulsionare il basilico con un filo di olio fino ad ottenere una crema. 
A cottura ultimata dell’orzotto spegnere la fiamma e mantecare con una noce di burro e il grana grattugiato.
Solo al termine della mantecatura aggiungere la crema di basilico e mescolare un’ultima volta.
Guarnire il piatto con foglioline di basilico a piacere e servire. 

Un calice di Bianco di Custoza Doc Azienda Zenato accompagnerà con molta piacevolezza l’ORZOTTO GRANDE ESTATE. Questo vino bianco secco è prodotto con uve selezionate nel cuore della zona di produzione del Bianco di Custoza, ottenuto principalmente dai vitigni Garganega, Chardonnay e Tocai. Giallo paglierino tenue, fruttato e floreale con leggera spaziatura , fragrante e fine, di buon corpo, piacevolmente intenso e persistente è un vino ottimo al momento dell’aperitivo e si abbina perfettamente con pietanze a base di pesce, verdure e carni bianche. Temperatura di servizio 10 – 12 gradi.
Buon lavoro e buon appetito !  Neria Rondelli







Condividi su:

Sezione: